Sezione
Pavari
Numero inventario
4702; 4767
Famiglia
Fagaceae
Sinonimi
Areale
SW. Europe - N. Africa
Descrizione sintetica
La sughera raggiunge altezze intorno ai 20 m. La chioma è più irregolare e rada rispetto a quella del leccio. La corteccia, dapprima liscia e grigiastra, diviene presto suberosa, spessa 3-5 cm e con fessure longitudinali rossastre all'interno. I rametti giovani sono tomentoso-grigiastri e poi suberosi. Le foglie, lunghe 3-7 cm e con nervatura mediana incisa, sono ovato-lanceolate, intere o dentate, di colore verde scuro superiormente e grigiastre inferiormente. Il picciolo è lungo 5-15 mm. Le ghiande, lunghe 2-3,5 cm, sono portate in numero di 2-8 su un asse lungo 10-40 mm; la cupola copre circa la metà del frutto ed ha squame tomentose grige lunghe fino a 5 mm. La sughera è una sclerofilla eliofila e termofila che predilige terreni di natura silicea. Viene coltivata per la produzione di sughero; il legno è un ottimo combustibile.
Bibliografia descrizione
Gellini R., Grossoni P., 1998 - Botanica forestale. Vol. 2 - Angiosperme. CEDAM, Padova.
Krüssman G., 1976-1986 - Manual of cultivated broad-leaved trees and shrubs. Voll. 1-3. Batsford Ltd. London (U.K.).
Top page