Sezione
Siemoni
Numero inventario
281
Sezione
Tozzi
Numero inventario
917; 924; 933; 938; 2143
Sezione
Perona
Numero inventario
2628; 3613; 3686; 3710; 4553; 4561; 4602
Sezione
Allegri
Numero inventario
5009; 5011; 5046; 5047; 5230
Famiglia
Fagaceae
Sinonimi
Areale
Europe - Russia - Ural - Caucasus
Descrizione sintetica
La farnia può arrivare ad altezze di 40-50 m. La chioma è espansa con rami grossi irregolari. I rametti giovani sono glabri, brunastri e con lenticelle biancastre. La corteccia, dapprima liscia e grigia, diventa a maturità brunastra e fessurata longitudinalmente e trasversalmente. Le foglie, color verde chiaro e lunghe 10-12 mm, sono ovato-oblunghe con 5-7 paia di lobi di cui i basali hanno uno sviluppo ben marcato. Il picciolo è breve (3-5 mm). Le ghiande, lunghe 2-3 cm e di colore bruno-olivastro con striature scure, hanno una cupola liscia per le squame appressate. Le ghiande sono portate su peduncoli lunghi 5-9 cm. La farnia è una specie eliofila, che predilige terreni profondi e freschi con falda superficiale tipici delle pianure alluvionali. Le qualità tecnologiche del legno sono elevate: viene utilizzato in falegnameria di pregio e come combustibile.
Bibliografia descrizione
Gellini R., Grossoni P., 1998 - Botanica forestale. Vol. 2 - Angiosperme. CEDAM, Padova.
Krüssman G., 1976-1986 - Manual of cultivated broad-leaved trees and shrubs. Voll. 1-3. Batsford Ltd. London (U.K.).
Siemoni - 281

Siemoni - 281

Siemoni - 281

Siemoni - 281

Tozzi - 917

Tozzi - 917

Tozzi - 2143

Tozzi - 2143

Tozzi - 2143

Tozzi - 2143

Perona - 2628

Perona - 2628

Perona - 3613

Perona - 3613

Perona - 3686

Perona - 3686

Top page