Sezione
Perona
Numero inventario
4538; 4543
Sezione
Allegri
Numero inventario
5042; 5053; 5259; 5262
Famiglia
Fagaceae
Sinonimi
Areale
CE. & S. Europe - S. Asia Minor - Syria - Lebanon
Descrizione sintetica
Il cerro raggiunge altezze intorno ai 30 m; ha chioma ovaleggiante. La corteccia, dapprima liscia e grigiastra, diviene di colore grigio-nerastro con fessurazioni color rosso-arancione. I rametti giovani sono grigio-olivastri con lenticelle biancastre. Le foglie, lunghe 6-11 cm e molto variabili, sono inciso-lobate con 4-7 coppie di lobi terminanti in un mucrone. La pagina superiore è scabra a maturità per la presenza di peli stellati. Il picciolo è di 5-15 mm. Le gemme sono piccole, bruno-rossastre e circondate da stipole lineari tomentose e rossastre. La ghianda matura è bruno-rossastra, lunga circa 3-3,5 cm e tomentosa all'apice; è protetta da una cupola con squame lunghe fino a 10 mm e tomentose. Il cerro è una specie tipicamente mesofila, eliofila ed ubiquitaria per quanto riguarda la natura dei terreni. Il legno è utilizzato soprattutto come legna da ardere; in passato, per traverse ferroviarie e paleria.
Bibliografia descrizione
Gellini R., Grossoni P., 1998 - Botanica forestale. Vol. 2 - Angiosperme. CEDAM, Padova.
Krüssman G., 1976-1986 - Manual of cultivated broad-leaved trees and shrubs. Voll. 1-3. Batsford Ltd. London (U.K.).
Top page